Accoglienza e trattamento  per i minori vittime di abuso sessuale


Il Centro per il trattamento dell’abuso in eta’ evolutiva Roma , il C.R.S.P. e il C.I.P.M.Roma, intendono istituire una servizio di supporto ai minori vittime di abuso sessuale.

Premessa

  • l’Associazione EMDR Italia ha portato e diffuso nel nostro Paese il metodo terapeutico per la cura del trauma ideato da Francine Shapiro nel 1987. L’EMDR, com’è noto è stato riconosciuto dall’OMS come trattamento efficace per la cura del trauma e dei disturbi ad esso correlati;
  • Il Centro per il trattamento dell’abuso in eta’ evolutiva Roma , si propone specificamente di applicare l’ EMDR alla cura di traumi dell’attaccamento;
  • Il CIPM (Centro Italiano per la Promozione della Mediazione) opera da più di vent’anni nel settore della giustizia riparativa in varie sedi italiane, con Presidi Criminologici per gli autori di reati violenti, servizi per vittime di tali reati e servizi per le famiglie di entrambi. Anche a Roma esiste un Presidio Criminologico Territoriale del CIPM con queste finalità.

Rilevazione del bisogno

In Italia appare carente la rete di supporto e di trattamento per bambini e adolescenti che abbiano subito qualche forma di violenza sessuale, intra- o extrafamiliare. I minori sono lasciati soli ad affrontare le conseguenze fisiche e psicologiche della violenza subita, con ricadute a breve e a lungo termine su loro stessi e sulle loro famiglie, presenti e future.

Ciò sia nel caso, purtroppo frequente, in cui l’abuso non viene denunciato, sia nel caso in cui il minore debba affrontare o abbia già affrontato il processo e la testimonianza. I sentimenti di colpa, di vergogna, di indegnità, di dolore e di rabbia non possono venire elaborati e costituiscono un grave rischio di psicopatologia.

Finalità

Obiettivo del progetto è offrire un servizio specifico di valutazione e trattamento per i minori vittime di abuso sessuale e per le loro famiglie, a prezzi accessibili e utilizzando come metodo elettivo l’EMDR. Quando possibile, gli autori degli abusi potranno avvalersi, durante e dopo aver scontato la pena, dei programmi trattamentali del CIPM.

Obiettivi specifici
Formazione continua
  • “Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo” (Gandhi)
  • Psicoterapeuti, formati nell’uso dell’EMDR lavoreranno con costante supervisione, a prezzi allineati con le tariffe minime, e qualora la situazione economica lo richieda anche gratuitamente con bambini e adolescenti vittime di abuso
  • Collaboreremo con servizi ed istituzioni ,qualora ve ne sia necessità, con l’obiettivo di creare una rete utile al benessere del bambino ed alla comprensione del suo funzionamento . I bambini esposti ad esperienze traumatiche possono avere esiti nelle funzioni cognitive , emotive e comportamentali
  • È prevista la diffusione di informazioni attraverso opuscoli mirati a fornire strumenti psico-educativi digitali e cartacei, per facilitare il riconoscimento dei principali sintomi conseguenti ad eventi di vita avversi.
Attività clinica
  • I minori, che potranno presentarsi per scelta spontanea dei genitori o essere inviati da istituzioni legate alla Giustizia (polizia, magistratura ecc.) inizieranno un percorso di valutazione e di trattamento, di durata variabile a seconda del bisogno.
  • Anche i genitori saranno seguiti in un percorso parallelo in modo da rendere l’intervento più efficace possibile.
  • Lo strumento clinico d’elezione sarà l’EMDR.
  • Sono previsti gruppi terapeutici di bambini e adolescenti vittime di reato, guidati da un clinico con formazione specifica.
  • Sono previsti altresì gruppi terapeutici di genitori, sempre condotti da un clinico.
Ricerca

Saranno utilizzati strumenti specifici pre e post trattamento EMDR per evidenziare gli esiti del trattamento con sedute di follow-up a sei mesi un anno, 5 anni e 10 anni così da monitorare il minore lungo tutto lo sviluppo, verificare i risultati ottenuti e trattare eventuali riattivazioni. ( CBLC ,TSCYC, DES, SCID saranno i questionari di elezione per la ricerca).

Contattaci




Accetto i termini della Politica sulla Privacy